[2] Oliena e Orgosolo. Il giro del Supramonte

Tappa 1. Macione – Morgogliai (lunghezza: 43 km; livello di difficoltà: 5)
Tappa 2. Morgogliai – Macione (lunghezza: 13 km; livello di difficoltà: 3)

Tratti pedalabili in piano si alternano a sezioni più tecniche

L’hotel Macione, a pochi chilomteri da Oliena, è l’ultimo avamposto di civiltà prima del Supramonte, un altopiano carsico caratterizzato da larghe estensioni rocciose e sassose con sentieri appena accennati che è facile smarrire. Non ci sono sorgenti né altre fonti d’acqua, se non una presso Donanìgoro, che occorre conoscere preventivamente perché occultata sotto le rocce senza alcuna indicazione.
La seconda metà del percorso, per tornare al punto di partenza, si snoda all’esterno del Supramonte, appena sotto la linea di cresta che delimita i suoi bastioni occidentali.

Tutto l’itinerario può essere facilitato usufruendo di una giornata in più e quindi definendo tappe giornaliere più brevi (in tal caso la prima notte si trascorrerebbe al Cuile de Tziu Rafaele, magnificamente restaurato proprio a uso dei viandanti).

Per le condizioni proibitive dell’ambiente non è possibile la percorrenza in inverno e in estate, ma soltanto in primavera e autunno. Soltanto formula shelter.


Il viaggio è possibile soltanto con pasti in proprio e pernottamento in bivacco.

Costo del tour a persona con guida, pasti in proprio e pernottamento in bivacco
100 € (4 partecipanti)
150 € (da 2 a 3 partecipanti)
200 € (1 partecipante)


Chiedi Info Prenota